Esenzione Iva anche per gli immobili in autoconsumo

Per effetto del Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012), è cambiata nuovamente la disciplina Iva per gli immobili di imprese e professionisti. In particolare, dallo scorso 26 giugno, il regime naturale per le cessioni è sempre quello dell’esenzione, anche per le cessioni di fabbricati strumentali per natura come uffici, capannoni o negozi, e a prescindere dal tipo di cessionario. L’unica eccezione a tale regime è costituita dal caso degli immobili costruiti o ripristinati. Nel resto delle ipotesi, l’imponibilità Iva diventa solo opzionale. Il regime di esenzione si applica anche alle situazioni di autoconsumo o di assegnazione ai soci.

Lascia un commento